Sottomenu

Home  > Certificato energetico

Certificato energetico

Certificato energetico per il rogito - ACE

Se devi vendere casa, o affittare un locale, ti occorre il certificato energetico per il rogito o il contratto d'affitto.

Ora la certificazione energetica è obbligatoria anche per gli annunci immobiliari; infatti ogni annuncio deve contenere la classe energetica a cui appartiene l'immobile, la classe è assegnata con il certificato.

Richiedi il certificato telefonicamente, oppure all'indirizzo e-mail sotto riportato; la richiesta è senza impegno ed il preventivo è gratuito.

Il costo del certificato è molto contenuto e ti verrà consegnato entro breve tempo.

La classe energetica nell'annuncio immobiliare: da problema ad opportunità

L'obbligo di mettere la classe energetica nell'annuncio immobiliare può costituire motivo di preoccupazione per chi offre una casa che è in classe energetica non buona.

In realtà nel certificato che CASACOMFORT redige sono sempre inserite alcune proposte di miglioramento energetico, che a costi contenuti, permettono di innalzare significativamente la qualità dell'edificio.

Conoscendo tali indicazioni, potrai far capire a chi è interessato al tuo immobile, che ciò che gli stai proponendo è migliorabile con alcune piccole modifiche; questi interventi che potrebbero anche dare benefici fiscali a chi li esegue, vedi la detrazione delle spese al 55%, possono innalzare la classe energetica dell'edificio, riducendo significativamente i costi per il riscaldamento.

Lo studio CASACOMFORT fornisce nei certificati energetici le indicazioni per gli interventi di ristrutturazione più vantaggiosi, individuati in base allo stato effettivo dell'immobile, facendo riferimento alle migliori tecniche conosciute.

Che cosa è il certificato energetico

Quantificare l'energia necessaria all'utilizzo di un'abitazione per il riscaldamento e la generazione dell'acqua calda, e quindi assegnarle una classe energetica (A, B, C, ecc..) è compito del certificatore, che in base a calcoli appropriati, ne determina i consumi medi.

Quindi il certificato è la carta d'identità energetica dell’immobile.

Ecco perchè è molto importante far eseguire la certificazione da un professionista qualificato e competente in materia.

Attenzione! esistono delle metodologie di calcolo molto semplificate, che se applicate in alcune condizioni, potrebbero penalizzare la tua casa, assegnandole una classe peggiore di quella che le compete.

Per tale motivo, è opportuno rivolgersi a chi ha approfondito la materia, cioè le problematiche degli scambi energetici e l'impiantistica.

Tuttavia se ritieni che la casa che voui vendere non abbia un buon isolamento, e quindi sia in una classe energetica non buona (F, G), non devi ritenere che il certificato sia un documento che svaluta il tuo immobile; infatti molto spesso è possibile eseguire lavori di riqualificazione a costo contenuto, che permettono di migliorare significativamente la classe energetica dell'edificio.

In tutti i certificati energetici che lo studio CASACOMFORT redige, sono contenute informazioni molto utili per la riqualificazione dell'immobile, che potranno essere utilizzate come elemento oggettivo di valorizzazione della tua casa in fase di compravendita.